Non sono oggettivo

L’ideologia è davvero una brutta cosa, una malattia repellente. Una lebbra. Lo prova il fatto che ideologi, ideologizzati, ideologizzanti sono solo e sempre gli altri.  Noi mai. Ci mancherebbe.

Gli altri hanno idee preconcette, sono pieni di pregiudizi e raccontano balle a se stessi e al prossimo. Noi? E che, scherziamo?

Gli altri hanno venduto il cervello all’ammasso. Noi pensiamo con la nostra testa.  Gli altri se le bevono tutte. Noi invece siamo gli Apòti, cui non si può dar da bere nulla. Ecchediamine!

Gli altri credono nei loro idoli. Noi invece nei nostri idoli non crediamo. Non ne abbiamo!

Gli altri hanno i paraocchi. Noi abbiamo una visione a tutto campo. A 361 gradi.  Gli altri sono parziali e soggettivi. Noi no, noi siamo imparziali e oggettivi. Voglio ben vedere!

Gli altri hanno un punto di vista, una storia, una biografia, una prospettiva, interessi particolari, sentimenti specifici. Noi no. Noi abbiamo tutte le storie, le biografie, le prospettive, gli interessi e i sentimenti possibili.

Gli altri “fanno politica”. Noi invece siamo Apòti, astorici, apolitici. Noi non abbiamo un punto di vista: li abbiamo tutti.

Gli altri parlano perché si credono depositari della verità. Noi invece perché sappiamo di essere depositari della … della bugia?!

Comunque è un fatto che loro credono, noi invece …sappiamo.

Quelli insistono pervicacemente sulle loro idee funeste. Noi invece abbandoniamo velocemente le nostre salvifiche opinioni. Ah, quanto siamo più ottimamente migliori. Noi.

Gli altri parlano mossi da sentimenti e interessi inconfessabili. Noi invece da uno scopo molto ottimo e più migliore assai: il bene di tutti. Il bene oggettivo, non quello soggettivo degli ideologizzati.  Il vero bene universale.

Stomacato, decisi di essere soggettivo e storico. Di avere un punto di vista, CMB1una storia, un percorso, un punto di vista. Di non sfidare il Fondo Cosmico a Microonde: non mi sarei collocato dappertutto, ma nel punto preciso in cui il caso mi gettò. Decisi di stare da una parte.

Dalla parte degli uomini, in generale. Di quelli di Terza Classe, in particolare.

“Io oggettivo? …oggettivo sarà lei!”

RDV

Annunci

4 Responses to Non sono oggettivo

  1. Alter Ille ha detto:

    Che i maschi muoiano, siano mutilati, siano feriti, si ammalino gravemente, a vario titolo e prematuramente, sul lavoro, nelle carceri, sui fronti di guerra, in casa, ovunque e in ogni tempo, è considerato nella natura delle cose. Un vero genere “a perdere”.

  2. Rino ha detto:

    E’ difficile negare quella tua affermazione, che faccio totalmente mia. Consideriamo questo fatto singolare:
    come verrebbe giudicato un uomo che tagliasse le zampe al suo cane? Non cadrebbe nella pubblica esecrazione e sotto le sanzioni della legge?
    Perché allora quando Lorena Bobbit mutilò il marito la cosa fece RIDERE mezzo mondo?

    Dico: fece RIDERE.

    Un segnale più chiaro di questo…

    RDV

  3. X ha detto:

    E noi maschi di terza classe, la ringraziamo, perchè uno, dico uno, non dico che si preoccupi ma che ci calcoli, non esiste. Fa più ”impegnato” occuparsi di balene, di polli, o di bambini nel bangladesh. Ma tutti tacciono di fronte alla violenza cui vengono sottoposti i bambini americani dalla campagna ”i bambini maschi sono stupidi”…gli uomini non esistono, contano di più gli animali, con ogni probabilità ricevono più affetto di quanto ne ricevano gli uomini dalle donne di oggi.

  4. Silver ha detto:

    ahahahah!!… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: