Suicidatevi prima

11/03/2018

Ai  disperati e  impotenti

Ultima chiamata

Estremo appello

SUICIDATEVI PRIMA

 

Noi capiamo, noi sappiamo, noi parleremo.

 

A voi disperati e impotenti, senza parole e senza ascolto,

prossimi assassini di ex, di figlie, di figli e giustizieri finali di voi stessi: suicidatevi prima.

Lasciate vivere chi non vuol morire, le vostre creature e chi le partorì.

Lasciate questo mondo da soli, in silenzio. Nessuno parlerà di voi. Noi parleremo.

Nessuno si occuperà del male che vi ha condotto a tanto. Noi lo faremo.

Nessuno si ergerà a combattere l’epidemia che vi ha assassinato. Noi combatteremo.

 

Fatelo prima

La vostra morte non sarà dannosa, non sarà vana

 

Annunci

8 Marzo, odissea del rancore

07/03/2018

Una festa contro gli uomini