De Boer non ha Fifa…

…ma la pagherà

De Boer (ex Inter) dice quello che diciamo noi: quando avranno lo stesso seguito, le calciatrici ( e tutte quelle degli altri sport) avranno gli stessi soldi dei maschi.
Elementare, giusto, equo, paritario.
.
Ci vuole un bel coraggio ad esporsi così. Aspettiamo i fulmini imperialfemministi (questione di ore).
.
Noi invece andiamo oltre: quando avranno più seguito (tifosi, spettatori, sponsor) dei maschi avranno più soldi dei maschi.
Elementare, giusto, equo, paritario.

2 Responses to De Boer non ha Fifa…

  1. RDV ha detto:

    Oggi pomeriggio (su un canale Rai) c’era una tipa che celebrava Gimondi in una rievocazione del campione. Nessuno le hai chiesto: “Ma quando mai, prima d’ora, si è occupata di ciclismo?”.
    .
    Qualche tifosa (del calcio) l’ho incontrata. Appassionata di ciclismo da giovane (e da adulta) …nessuna. Zero.

  2. Sandro D. ha detto:

    Rino
    >>>>>
    Noi invece andiamo oltre: quando avranno più seguito (tifosi, spettatori, sponsor) dei maschi avranno più soldi dei maschi.
    Elementare, giusto, equo, paritario.
    >>>>>

    Sicuro al 100%.
    Naturalmente quel giorno le appartenenti alla “razza eletta” inizieranno anche a finanziare lo sport femminile (e maschile…), a creare le loro federazioni, i loro stadi, i loro campionati, etc etc…
    O no?
    (…)

    ——————-

    P.S. Da ragazzino ero una grande appassionato di calcio (*) (in verità lo sono stato di molti sport, pugilato in primis) e un fatto che ricordo bene, è che all’epoca c’erano solo uomini a commentare le partite.
    Come c’erano solo uomini a commentare le gare motociclistiche e di Formula 1 (altri due sport che ho amato).
    Oggi, invece, c’è una vera e propria invasione femminile, tanto è vero che nelle occasioni in cui mi capita di ascoltarle in tv, subito cambio canale o spengo la tv.
    Pensa che in Messico hanno una pure una colombiana che commenta gli incontri di pugilato.
    Ti farei vedere e ascoltare gli atteggiamenti e le parole di altri commentatori ed ex campioni di pugilato in presenza di questa “super esperta”…
    Allucinante… benché la cosa non mi stupisca minimamente.

    ———————

    (*) Un ricordo indelebile è quello della vittoria della nazionale italiana maschile ai mondiali di calcio del 1982.
    Come è indelebile per me la sconfitta della Juve in coppa dei campioni nel lontano maggio 1983.
    (Ovviamente ero un tifoso della Juventus.)
    Questo perché all’epoca “vivevo” il calcio in maniera a dir poco intensa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: