Erotina

Dipendenze

L’alcohol fa male, già… e crea dipendenza. Quando va bene divora risorse, toglie energie, rende avulsi e improduttivi. Si perde la stima dei famigliari, si diventa scialacquatori e magari iracondi. Se va peggio, si perde il lavoro, si procurano incidenti a sé e agli altri, si causano tragedie con responsabilità civili e penali. Ci si distrugge la vita, si va in rovina. Magari anche in galera. Ci si ammala e si muore anzitempo.

 

La droga fa male, ma guarda un po’. Come l’alcohol, con il vantaggio che tutto il male che ne deriva è intensificato, estremizzato e perciò abbreviato. Il danno è più grande, le conseguenze peggiori, le tragedie più gravi. La vita ancora più corta, la rovina accelerata.
.
Sì, anche il tabacco e il gioco fanno danni. Dipendenza, malattie, morte prematura o rovina economica per sé e la famiglia.
.
Son tutte cose che piacciono tanto e appunto per ciò ci catturano, ci imprigionano e ci mandano in cenere.

E questa?

Non fa perdere la testa pure questa? Non ci distrae, non ci depista, non ci impone atti inconsulti e scelte folli? Non ci cattura e imprigiona pure questa rendendoci tossici schiavi?
.
Se questa non è un allucinogeno, cos’altro è?
.
Quanti uomini sono andati in rovina per questa? Quanti hanno sperperato patrimoni, buttato anni di vita, rinunciato a progetti e creazioni, compiuto furti, truffe e rapine. Delitti di ogni genere. Quanti abusi, quante violenze, quanti mali causati dalla medesima obnubilazione, dalla stessa cecità, dallo stesso delirio cui ci inducono le droghe? Quante sofferenze, quante umilizioni, quanti sfruttamenti hanno subito miliardi di uomini a causa di questa droga?
.
Che differenza c’è?
.
Alcohol, coca, gioco, tabacco creano dipendenza, rovine personali, problemi collettivi e morte: ma l’erotina cosa crea? Libertà, felicità, benessere?

Alcohol, coca, gioco, tabacco portano all’inferno.

Questa invece dove ti ha portato?

In paradiso?

8 Responses to Erotina

  1. Sandro ha detto:

    Rino
    >>>>
    Chi viene truffato dalle banche (toscane, venete, pugliesi…) rivendica l’indennizzo pubblico. E lo ottiene.
    .
    Chi viene derubato dalle amanti e dalle partner si becca gli sghignazzi …che vada al diavolo: se l’è voluta lui.
    .
    Sì, ci sono due tipi di vittime. Quelle degne di rispetto e quelle degne di disprezzo.
    >>>>

    E’ così.
    Colgo l’occasione per parlarti brevemente di Gianluca (chimico pure lui), iscritto alla mailing list nel 2002, che rimase paralizzato nel 2003 in seguito ad un incidente motociclistico.
    Per un breve periodo lavorammo insieme, per cui ricordo bene che la sera che partì con la moto, in direzione Roma, era un po’ nervoso, per il seguente motivo: problemi relazionali con l’allora fidanzata.
    Come accade a tanti uomini, tendeva a “sfogarsi” con la moto…
    Le conseguenze le conosci già.
    Ne parlai nella mailing list nei giorni successivi all’incidente.

    E te ne dico un’altra, in maniera molto sintetica.
    Mio padre (morto molti anni fa), nei lontani anni Cinquanta (quindi prima che si fidanzasse con mia madre, nel 1960), in seguito ad un fidanzamento finito male (nel senso che le rispettive famiglie “non gradivano” la loro relazione. Altri tempi…), fu ferito ad un braccio con un coltello dall’ex fidanzata mentre era seduto sulla sua moto.
    Per evitare di massacrare di botte l’ex se ne andò e si mise a correre con la moto, con il braccio sanguinante, quasi cercando l’incidente.
    Per fortuna “qualcosa”, nella sua testa, lo frenò e non accadde nulla.
    E’ un episodio di cui venni a conoscenza quando ero già adulto, tramite altri familiari.
    Lui non me ne parlò mai.

    • RDV ha detto:

      Pare che anche quello che ha ammazzato 7 pedoni a BZ si trovasse in uno stato emotivo analogo a quello di Gianluca.

  2. armando ha detto:

    la saggezza degli antichi recitava”bacco tabacco e venere riducon l’uomo in cenere”.

    • RDV ha detto:

      Certo. Ma c’è un problema. Una o due bottiglie non ti rovinano, uno o due pacchetti neppure. Invece una o due di quelle spacciatrici di erotina possono ben bastare per la …rovina.

  3. Sandro ha detto:

    >>>>
    Alcohol, coca, gioco, tabacco portano all’inferno.

    Questa invece dove ti ha portato?
    >>>>

    Su uomini 3000 Daniele aprì questa discussione.

    _____________________

    https://questionemaschile.forumfree.it/?t=14568826
    >>>>>>>>
    *STRIDER*
    view post Inviato il 20/2/2007, 13:13
    Utente cancellato

    Anche se di solito gli uomini non ne parlano nè lo ammettono, ritengo che la subordinazione sessuale incida moltissimo – e negativamente – nella loro vita.
    Basti pensare a tutti coloro che si uccidono a causa di una donna (fratelli compresi), oppure a quelli che nel tempo si trasformano in soggetti molto più aggressivi e violenti di quanto fossero in precedenza, arrivando anche a commettere dei reati.
    Del resto anche la causa principale che scatena i serial killer è di natura sessuale.
    (Non altrettanto si può dire per le serial killer e le donne in genere).
    >>>>>>>

  4. RDV ha detto:

    Non ditemi che questo è rivoltante cinismo. Lo so.
    .
    Ma senza tempeste mentali si resta sonnambuli.
    Il problema di queste considerazioni è che …c’è qualcosa di vero e che questo pezzo di verità non viene svelato ai giovani uomini.
    Viene anzi occultato.
    Certo, svelarlo non servirebbe a nulla, tale è la potenza allucinogena dell’erotina. Degli ormoni maschili. Invincibili.
    .
    E questa è …una ragione in più per smascherare l’inganno.
    Giàttanto…

    • Sandro ha detto:

      Rivoltante cinismo?
      No, pura e semplice verità.

      >>>>>
      Quanti uomini sono andati in rovina per questa? Quanti hanno sperperato patrimoni, buttato anni di vita, rinunciato a progetti e creazioni, compiuto furti, truffe e rapine. Delitti di ogni genere.
      >>>>>

      Esattamente 26 anni fa, ai tempi della lira, conoscevo un uomo, proprietario di un distributore di benzina, che andò in malora dopo aver sperperato 54 milioni di vecchie lire per le “ballerine” di night dell’Est europeo (in quel periodo erano prevalentemente russe ed ucraine).
      E questo è solo uno dei tanti che ricordo.

      • RDV ha detto:

        E’ così. Ma con una bella differenza nella valutazione collettiva, come ben sappiamo.
        Chi disperde il patrimonio nel gioco è una vittima (ludopatico), chi si rovina con l’alcool lo è a sua volta (alcolista) i drogati sono vittime per eccellenza. Vanno aiutati e non derisi. Fanno un po’ eccezione i tabagisti, (se fumano è colpa loro) e soprattutto quelli che si rovinano per la D. Che vengono irrisi.
        .
        Chi viene truffato dalle banche (toscane, venete, pugliesi…) rivendica l’indennizzo pubblico. E lo ottiene.
        .
        Chi viene derubato dalle amanti e dalle partner si becca gli sghignazzi …che vada al diavolo: se l’è voluta lui.
        .
        Sì, ci sono due tipi di vittime. Quelle degne di rispetto e quelle degne di disprezzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: